non sarà una presentazione molto formale, temo

Francesca Cappelli
nata da qualche parte in Toscana verso la fine del 1983

Insegno storia e geografia in una scuola media. Mi piacciono gli esseri umani, le storie, la musica, i libri, i fumetti, i travestimenti, i teatri, le lanterne, i calzini a righe colorate, gli ombrelli, i fantasmi, i Playmobil, le cose celesti, la storia, la letteratura, i telefilm, il cinema, la lingua inglese, cucire, giocare di ruolo, parlare di cose serie con i bambini e di cose leggere con i grandi.

Il mio vero nome è Francesca Cappelli, ma non mi piace troppo, principalmente perché l'ultima sillaba del nome è uguale alla prima del cognome, e se lo pronunci velocemente (soprattutto in Toscana) viene fuori un'unica, orribile parolona.
Edlynn è il mio nome d'arte come musicista. La scelta è dovuta al fatto che mi piace molto il suono di questo nome. Inoltre unisce i nomi di due personaggi inventati quando ero molto piccola (Ed e Lynn.) Resto molto affezionata alle mie prime storie. È partito tutto da lì.
Troverete in giro per il web parte della mia attività letteraria, firmata "Harriet". È il nickname che uso ovunque online. Anche Harriet è un personaggio inventato da piccola. Harriet era una maga, ma lo teneva nascosto, vivendo una normale vita da professoressa appassionata di vestiti strani. Insomma avevo già capito come sarei finita da adulta.

Da piccola volevo fare la scrittrice. Da vecchia voglio diventare una di quelle donnine magiche sagge e fuori di testa, che danno buoni consigli, ma senza mai parlare troppo chiaro. Solo che bisogna lavorarci su. Per cominciare, devo essere vecchia. Quindi mi do da fare già da adesso. Se tutto andrà bene, tra una cinquantina d'anni ci rivedremo in un posto improbabile, dove vivrò in compagnia di animaletti imbarazzanti e restituirò tutte le cose che mi sono state donate per strada. Fino ad allora... Siamo in viaggio.